Investire nel clima e nella transizione energetica per uscire meglio dalla crisi

Berna, 24.04.2020 - Per la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga, il clima deve tornare ad essere una priorità nell’agenda politica internazionale, alla stessa stregua della lotta contro la crisi del coronavirus. Nel quadro di due conferenze ministeriali virtuali, il capo del DATEC ribadisce le proprie convinzioni, sottolineando la strategia da adottare per uscire in modo sostenibile dalla crisi: proteggere il clima e creare posti di lavoro nonché rilanciare la crescita rispettando gli obiettivi dell’Accordo di Parigi sul clima.

A fronte della pandemia, l’intero pianeta ha dovuto agire nell’urgenza e i governi sono stati chiamati ad adottare misure drastiche per proteggere la salute della popolazione; un’azione di vitale importanza. Ora è giunto il momento di riavviare le diverse attività con cautela e creatività, tanto sul piano sanitario quanto ecologico.

A livello globale, infatti, la temperatura continua ad aumentare. In Svizzera, le ultime settimane sono state caratterizzate dalla siccità. Ciò pone seri problemi agli agricoltori e accresce notevolmente il rischio d’incendi di boschi molto prima dell’arrivo dell’estate.

Ecco le misure adottate sinora che, se del caso, andranno rafforzate nei difficili mesi a venire allo scopo di sostenere l’economia: prevedere tasse incitative, programmi di risparmio energetico, fondi che consentono d’investire nelle energie rinnovabili, realizzare costruzioni sostenibili e trovare un equilibrio tra mobilità individuale e trasporto pubblico.

La Svizzera, del resto, ha recentemente sbloccato 46 milioni di franchi aggiuntivi per realizzare investimenti nell’energia solare; questi mezzi si aggiungono ai 330 milioni già riservati al settore fotovoltaico nel 2020. Sono inoltre al vaglio altre misure intese a mitigare rapidamente gli effetti della crisi per le PMI, che contribuiranno a raggiungere gli obiettivi a lungo termine della nostra politica energetica e climatica.

Nel quadro della tavola rotonda ministeriale, la presidente della Confederazione si è espressa a favore di un rilancio economico improntato all’efficienza energetica e alle energie rinnovabili. Questo evento virtuale, sollecitato dalla Danimarca in cooperazione con l’Agenzia internazionale dell’energia, ha permesso ai partecipanti di procedere a uno scambio di idee ed esperienze per accelerare l’uscita dalla crisi e la transizione energetica.

Il 28 aprile 2020 Simonetta Sommaruga parteciperà inoltre all’undicesima edizione del «Petersberg Climate Dialogue». All’incontro sono attesi il Segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres e la cancelliera tedesca Angela Merkel. Tra i partecipanti vi sarà probabilmente anche la Gran Bretagna, che organizzerà la prossima Conferenza delle Nazioni Unite sul clima (COP).


Indirizzo cui rivolgere domande

Comunicazione DATEC, tel. +41 58 462 55 11


Pubblicato da

Segreteria generale DATEC
https://www.uvek.admin.ch/uvek/it/home.html

Ufficio federale dell'ambiente UFAM
http://www.bafu.admin.ch/it

Ufficio federale dell'energia
http://www.bfe.admin.ch

https://www.uvek.admin.ch/content/uvek/it/home/datec/media/comunicati-stampa.msg-id-78898.html