Mobility pricing: il Consiglio federale prende atto degli aggiornamenti

Berna, 24.11.2021 - Nella seduta del 24 novembre 2021 il DATEC ha informato il Consiglio federale sullo stato di avanzamento e sul prosieguo dei progetti pilota di mobility pricing. Il Dipartimento dovrà ora concretizzare e ampliare le proposte ricevute per integrare maggiormente il trasporto pubblico nelle sperimentazioni. In parallelo saranno condotti studi di fattibilità.

A dicembre 2019 il Consiglio federale aveva incaricato il DATEC di individuare Cantoni, Città e Comuni interessati a effettuare sperimentazioni sulla tariffazione della mobilità; per consentirne lo svolgimento occorrono condizioni giuridiche specifiche, definite in un avamprogetto posto in consultazione a febbraio 2021.

Ampliamento dei progetti pilota

Sono dieci le ipotesi pervenute finora da diverse regioni, a dimostrazione dell’interesse a testare soluzioni nuove e innovative in Cantoni e Città. L’accento tuttavia è ancora particolarmente marcato sul traffico motorizzato privato, per cui il DATEC intende estendere la portata dei progetti per coinvolgere maggiormente i mezzi pubblici e quindi le diverse modalità di trasporto. Parallelamente saranno condotti studi di fattibilità.

Al termine dei lavori il Consiglio federale deciderà sui prossimi passi.


Indirizzo cui rivolgere domande

Servizio stampa USTRA, +41 58 464 14 91; media@astra.admin.ch


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Segreteria generale DATEC
https://www.uvek.admin.ch/uvek/it/home.html

Ufficio federale delle strade USTRA
http://www.astra.admin.ch

https://www.uvek.admin.ch/content/uvek/it/home/datec/media/comunicati-stampa.msg-id-86034.html