Presa di posizione del DATEC in merito all’accordo fra Svizzera e Germania sul rumore del traffico aereo

La Svizzera si dichiara disposta ad esaminare e a chiarire congiuntamente le questioni sollevate dalla parte tedesca. Il nostro Paese è aperto al dialogo ed è intenzionato a chiarire i dubbi per contribuire a migliorare l'intesa sul processo di ratifica. È, ad esempio, ipotizzabile uno scambio di note che permetterebbe di garantire una forma legalmente vincolante. Non sono tuttavia necessarie ulteriori negoziazioni al riguardo.

Come già annunciato, entro la fine dell'anno il DATEC sottoporrà al Consiglio federale il messaggio concernente l'accordo affinché lo possa adottare e trasmettere al Parlamento. In seguito le deliberazioni come anche la definizione della procedura spetteranno alle Camere federali. Per quanto concerne l'accordo, si tratta di un compromesso accettabile per entrambe le parti. Esso garantisce alla Svizzera sicurezza giuridica e consente all'aeroporto di Zurigo uno sviluppo moderato. Il dibattito oggettivo alle Camere è importante e permetterà di fare chiarezza al più presto.

https://www.uvek.admin.ch/content/uvek/it/home/datec/media/interviste-e-prese-di-posizione/presa-di-posizione-del-datec-in-merito-allaccordo-fra-svizzera-e.html