50 anni di suffragio femminile

 
 

Il 7 febbraio 1971 è stato introdotto a livello federale il diritto di voto e di eleggibilità delle donne, che ha conferito a queste ultime gli stessi diritti politici degli uomini. Soltanto nel 1991 le donne hanno però ottenuto il diritto di voto in tutti i Cantoni. Un altro passo importante è stato compiuto nel 1996 con l’introduzione della legge sulla parità dei sessi che dà alle donne la possibilità di opporsi alle disparità salariali ingiustificate. 

© Keystone

Con l’accettazione del relativo decreto federale, nel febbraio del 1971 le donne hanno ottenuto il diritto di voto e di eleggibilità a livello federale. Nell’ottobre dello stesso anno, in occasione delle elezioni del Parlamento federale, sono state elette dieci donne nel Consiglio nazionale e una nel Consiglio degli Stati.

© Keystone

Contemporaneamente al diritto di voto federale gran parte dei Cantoni ha introdotto anche quello cantonale. In alcuni di essi, tuttavia, le donne hanno dovuto attendere ancora qualche tempo prima di poter partecipare a pieno titolo alla vita politica. Nel Cantone di Appenzello Esterno, la Landsgemeinde si è espressa a favore del suffragio femminile soltanto nel 1989. Nel Cantone di Appenzello Interno i diritti politici per le donne sono stati introdotti addirittura solo nel 1991 con una sentenza del Tribunale federale.

Legge sulla parità

Un altro passo importante è stato compiuto nel 1996 con l’introduzione della legge sulla parità dei sessi che sancisce, per lavori equivalenti, il principio della parità salariale tra uomo e donna. Per attuare questa rivendicazione, dal luglio 2020 le imprese a partire da 100 dipendenti sono obbligate a svolgere un’analisi della parità salariale e a farla verificare da un organismo indipendente.

Sempre a partire dal 2020, a tutte le grandi imprese quotate in borsa con sede in Svizzera si applicano dei valori di riferimento per la rappresentanza femminile negli organi dirigenziali: nei consigli di amministrazione e nelle direzioni d’impresa la quota di donne deve corrispondere rispettivamente al 30 e al 20 per cento 

Testimonianza della consigliera federale Simonetta Sommaruga

«Solo da 50 anni la Svizzera è una vera democrazia – prima di allora gran parte della popolazione era esclusa dalle decisioni politiche. Poi però le cose sono andate avanti: con la prima votazione dopo l'introduzione del suffragio femminile, una grande maggioranza delle donne ha votato, insieme agli uomini, affinché nella Costituzione federale venisse sancito il nuovo articolo sulla protezione dell'ambiente. Sono fiduciosa che le donne garantiranno progressi anche in materia di protezione del clima, affinché anche i nostri nipoti guardino indietro con gratitudine alla nostra politica lungimirante.»

Eventi

In occasione del 50esimo anniversario del suffragio femminile, nel corso del 2021 si svolgeranno diversi eventi. La celebrazione ufficiale organizzata dalla Confederazione si avrà luogo il 2 settembre a Palazzo federale, a Berna, sotto la direzione del Dipartimento federale di giustizia e polizia. Inoltre, varie organizzazioni femminili celebreranno l’evento il 1° agosto sul Grütli, in collaborazione con la Società svizzera di utilità pubblica.

Articoli sulla stampa

Collage delle 19 donne

Donne in azione per il clima, l’ambiente e i trasporti

Le collaboratrici del DATEC svolgono un lavoro importante, spesso tuttavia dietro le quinte. In occasione del 50° anniversario del suffragio femminile, il DATEC presenta un gruppo di donne che hanno scelto di lavorare al DATEC, tra cui molte attive in professioni MINT. Nel 2021 queste donne festeggiano il loro 50° compleanno, proprio come il suffragio femminile. Le donne presentate parlano della loro motivazione e del loro lavoro in seno al Dipartimento.

Le donne scelgono il DATEC: ritratti

Social media

Ormai impossibile immaginare molte professioni senza le donne. Sono sempre più numerose anche nelle professioni tradizionalmente maschili. I loro ritratti nella serie del DATEC #DonneAllOpera.

https://www.uvek.admin.ch/content/uvek/it/home/datec/simonetta-sommaruga-consigliera-federale/manifestazioni/50-jahre-frauenstimmrecht.html