La consigliera federale Simonetta Sommaruga in visita di lavoro in Svezia e Danimarca

Dal 25 al 27 marzo 2019, la consigliera federale Simonetta Sommaruga è stata in Danimarca e in Svezia per una visita di lavoro. Durante la visita sono state trattate questioni di politica energetica e climatica e la nuova politica dei media nei due Paesi scandinavi.

 

La Danimarca e la Svezia perseguono una politica energetica e climatica ambiziosa. La Svezia mira alla neutralità nelle emissioni di gas a effetto serra entro il 2045. Le emissioni generate dal traffico saranno ridotte del 70 per cento entro il 2030. Entro lo stesso anno, la Danimarca intende soddisfare a partire dalle energie rinnovabili il 100 per cento del suo fabbisogno di energia elettrica e il 50 per cento del suo fabbisogno complessivo di energia. Le sfide globali sono state al centro dei colloqui tra la consigliera federale Simonetta Sommaruga, il ministro dell'energia svedese Anders Ygeman e la ministra dell'energia austriaca Elisabeth Köstinger, anch'essa a Copenhagen.


 

Sfide nel settore dei media

Oltre che sulla politica climatica ed energetica, la visita di lavoro si è incentrata anche sul cambiamento strutturale nel settore dei media. Dall'inizio dell'anno, in Svezia vigono nuove norme in materia di politica dei media e anche la Danimarca sta adeguando il proprio sistema. Le loro conoscenze hanno costituito la base per uno scambio di esperienze con la ministra danese della cultura e degli affari ecclesiastici, Mette Bock, la ministra svedese della cultura e della democrazia, Amanda Lind, nonché esperti del settore dei media.

La consigliera federale Simonetta Sommaruga, la ministra danese della cultura e degli affari ecclesiastici, Mette Bock (a sinistra) e la ministra svedese della cultura e della democrazia, Amanda Lind
La consigliera federale Simonetta Sommaruga, la ministra danese della cultura e degli affari ecclesiastici, Mette Bock (a sinistra) e la ministra svedese della cultura e della democrazia, Amanda Lind
© DATEC


 

Economia verde

A Copenhagen alla consigliera federale Simonetta Sommaruga è stato presentato lo «State of Green», un partenariato pubblico-privato senza scopo di lucro. La Danimarca intende partecipare attivamente alla soluzione di problemi globali, creando una rete di imprese, istituti scientifici e vari attori. Al contempo, lo «State of Green» promuove competenze e tecnologie danesi.

Incontro con la ministra austriaca dell'energia Elisabeth Köstinger

Durante il loro incontro, le due Ministre dell'energia hanno sottolineato l'importanza delle intense relazioni tra la Svizzera e l'Austria in materia energetica. I due Paesi puntano a un approvvigionamento di energia e materie prime sicuro, pulito e a prezzi accessibili. In Austria, la base per il raggiungimento di tale obiettivo è costituita dalla #mission 2030, ovvero la strategia climatica ed energetica austriaca che comprende il potenziamento delle energie rinnovabili, l'utilizzo intelligente ed efficiente di energie e materie prime, nonché l'impiego di tecnologie energetiche innovative.

La consigliera federale Simonetta Sommaruga e la ministra austriaca dell'energia Elisabeth Köstinger
La consigliera federale Simonetta Sommaruga e la ministra austriaca dell'energia Elisabeth Köstinger
© DATEC


 

Economia a ciclo chiuso esemplare

A Kalundborg, una cittadina portuale danese, si può osservare un'economia a ciclo chiuso ben funzionante. Le imprese traggono vantaggio l'una dall'altra; i rifiuti di una diventano la materia prima di un'altra. Kalundborg è considerato un punto di riferimento in un mondo caratterizzato dalla scarsità delle risorse.

https://www.uvek.admin.ch/content/uvek/it/home/datec/simonetta-sommaruga-consigliera-federale/manifestazioni/arbeitsbesuch-daenemark-schweden.html