3 maggio: Giornata mondiale della libertà di stampa

La consigliera federale Simonetta Sommaruga e l’Alta Commissaria delle Nazioni Unite per i diritti umani Michelle Bachelet hanno sottolineato l’importanza della libertà di stampa per la democrazia. All’evento tenutosi a Ginevra hanno partecipato anche i due professionisti dei media e vincitori del premio Nobel per la pace Maria Ressa e Dmitry Muratov.

Protezione della libertà di stampa

In qualità di ministra dei media, Simonetta Sommaruga ha tenuto un discorso a Ginevra, in occasione della Giornata mondiale della libertà di stampa 2022. L’evento è stato organizzato da Patrick Chappatte e dalla Freedom Cartoonists Foundation. Hanno preso la parola anche Michelle Bachelet, Alta Commissaria delle Nazioni Unite per i diritti umani, nonché i due vincitori del premio Nobel per la pace 2021, Maria Ressa e Dmitry Muratov. Maria Ressa ha fondato nelle Filippine la piattaforma online Rappler, Dmitry Muratov è caporedattore del giornale russo indipendente Novaya Gazeta.

Nella sua allocuzione, la ministra dei media Sommaruga si è detta preoccupata per la democrazia. La libertà di stampa e d'espressione sono sempre più minacciate; laddove la libertà di stampa è limitata vi è spazio per l’autocrazia. Per informare la popolazione, i professionisti dei media e i vignettisti si espongono a grossi rischi. Sommaruga ha elogiato il coraggio e l’impegno di queste persone e dei vincitori del premio Nobel 2021.

https://www.uvek.admin.ch/content/uvek/it/home/datec/simonetta-sommaruga-consigliera-federale/manifestazioni/internationaler-tag-der-pressefreiheit-2022.html