Inaugurata la galleria di base del Ceneri

Il 4 settembre 2020 la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga ha inaugurato la galleria di base del Ceneri. La Svizzera completa così la nuova ferrovia transalpina (AlpTransit). La ferrovia pianeggiante rafforza la politica di trasferimento del traffico e la protezione delle Alpi. I viaggiatori possono spostarsi più rapidamente da nord a sud. Grazie alla galleria di base del Ceneri, il Ticino ottiene un'interessante rete celere regionale.

Nel 1992 il popolo svizzero ha votato a favore della costruzione di Alptransit, opera che viene completata con l'apertura della galleria di base del Ceneri. Grazie ad AlpTransit, – il fulcro dell’importante corridoio merci ferroviario tra Rotterdam e Genova – potranno essere trasportate più merci su ferrovia anziché su strada. Per il traffico viaggiatori ci saranno collegamenti più frequenti tra nord e sud. Grazie alla galleria del Ceneri, il Ticino ottiene di una rete celere regionale efficiente – con tempi di percorrenza dimezzati tra Bellinzona, Lugano e Locarno. Il viaggio da Lugano a Locarno dura solo più 30 minuti, quello da Lugano a Bellinzona 15 minuti.

Cerimonia di inaugurazione

Discorso della presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga
Discorso della presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga
© Keystone

«La galleria del Ceneri non unisce solo il Ticino, ma anche la Svizzera», la detto la presidente Sommaruga durante il suo discorso. Ha ringraziato la popolazione, che con il suo sì ad AlpTransit ha reso possibile la realizzazione di quest'opera del secolo. «Questa decisione è stata coraggiosa e lungimirante, per il nostro Paese e per la protezione delle Alpi. La galleria del Ceneri dà nuovo slancio alla nostra politica di trasferimento del traffico.»

Dopo il taglio del nastro da parte della presidente della Confederazione Sommaruga, la galleria di base del Ceneri è stata aperta al traffico. Un treno merci ha attraversato il nuovo impianto in direzione sud.  

La presidente della Confederazione Sommaruga taglia il nastro
La presidente della Confederazione Sommaruga taglia il nastro
© Keystone

Impressioni dell'inaugurazione

Incontro con delegazioni dei Paesi vicini

Alla vigilia dell'inaugurazione, la presidente della Confederazione ha incontrato alcune delegazioni dei Paesi vicini, per concordare, in una dichiarazione congiunta, l'intento di promuovere anche in futuro il trasferimento del traffico merci e viaggiatori sulla rotaia, anche mediante l'impiego di più treni notturni. Dopo l'incontro, i presenti hanno fatto una breve visita al portale nord della galleria.

Infine, la ministra dei trasporti Simonetta Sommaruga ha sottoscritto, insieme alla sua omologa italiana Paola De Micheli, un accordo per l'ampliamento della linea ferroviaria del Sempione. Con questo accordo viene rafforzata ulteriormente la politica di trasferimento del traffico.

Video OFT

Quale ultimo pezzo del puzzle: la galleria di base del Ceneri

Il Ceneri: una fine e un nuovo inizio per una ferrovia attrattiva!

Prima una tratta di montagna, adesso una di pianura

https://www.uvek.admin.ch/content/uvek/it/home/datec/simonetta-sommaruga-presidente-della-confederazione/manifestazioni/ceneri-eroeffnung-2020.html