Strommast – Energie

Principi della politica energetica

Sfide generali e misure della politica svizzera dell'energia

Strategia energetica 2050

L’elettorato svizzero ha approvato la nuova legge sull’energia. Le nuove disposizioni di legge serviranno a ridurre il consumo di energia, aumentare l'efficienza energetica e a promuovere le energie rinnovabili. Inoltre, verrà vietata la costruzione di nuove centrali nucleari.

Pali della corrente elettrica

Apertura del mercato dell’energia elettrica

Il Consiglio federale intende far sì che in futuro, oltre ai grandi consumatori, anche tutti gli altri clienti possano scegliere liberamente il proprio fornitore di energia elettrica. La Commissione federale dell’energia elettrica (ElCom) sorveglia il mercato dell’energia elettrica.

Sede della Commissione UE a Bruxelles

Mercato europeo dell'energia elettrica

Il Consiglio federale ha posto fine ai negoziati sul progetto di accordo quadro istituzionale con l'UE, ma l'integrazione della Svizzera nel mercato europeo dell'energia elettrica rimane molto importante per garantire la sicurezza dell'approvvigionamento.

Deposito per scorie radioattive

Scorie radioattive

Al termine della durata di vita delle centrali nucleari svizzere, circa 100'000 m3 di materiali radioattivi dovranno essere smaltiti in modo sicuro. Fino a quel momento, le scorie sono stoccate in depositi in superficie soggetti a severe misure di sicurezza.

Foto: Eternit (Schweiz) AG © meraner-hauser.com

Votazione sulla legge sul CO2

Il 13 giugno 2021, l’elettorato svizzero ha respinto la legge sul CO2 riveduta. L’attuale legge sul CO2 rimane in vigore.

https://www.uvek.admin.ch/content/uvek/it/home/energie.html