Principi della politica energetica

energiepolitik strommast strom

L’approvvigionamento energetico svizzero è in piena trasformazione. Per affrontare le sfide del futuro, sono necessarie condizioni quadro di politica energetica che consentano l’incremento più rapido possibile della produzione di energia elettrica nazionale, un’ampia elettrificazione e decarbonizzazione dell’approvvigionamento energetico e un uso sempre più efficiente dell’energia. I progressi in Svizzera vengono anche influenzati da cambiamenti sostanziali sui mercati energetici dovuti a sviluppi economici, politici, tecnologici nazionali e internazionali.

La base della politica energetica svizzera è costituita dall’articolo sull’energia sancito dalla Costituzione nel 1990. La legge sull’energia, la legge sul CO2, la legge sul clima e sull’innovazione nonché la legge sull’approvvigionamento elettrico si fondano su questo articolo e insieme costituiscono lo strumentario per una politica energetica svizzera all’insegna della modernità e della sostenibilità.

Strategia energetica 2050

Nel 2017 il Popolo svizzero ha accettato la revisione della legge sull’energia, che rappresenta il primo passo verso l’attuazione della Strategia energetica 2050. Gli obiettivi perseguiti sono i seguenti:

  • promuovere l’espansione delle energie rinnovabili in Svizzera;
  • ridurre la dipendenza dalle energie fossili importate dall’estero;
  • ridurre il consumo di energia;
  • aumentare l’efficienza energetica

Le centrali esistenti potranno rimanere in funzione finché sarà possibile garantirne la sicurezza. Tuttavia la costruzione di nuove centrali nucleari è vietata.

Prospettive energetiche 2050+

Alla fine del 2020, il DATEC ha pubblicato le Prospettive energetiche 2050+ che sviluppano ulteriormente la Strategia energetica 2050, identificando i percorsi tecnologici sulla base di diversi scenari. Ciò consente di raggiungere sia gli obiettivi della politica energetica (un approvvigionamento energetico sicuro e in gran parte rinnovabile entro il 2050) sia quelli della politica climatica (emissioni nette pari a zero entro il 2050).

Dossier di politica energetica attuali

Legge federale su un approvvigionamento elettrico sicuro con le energie rinnovabili

Nel giugno 2021 il Consiglio federale ha adottato la legge federale su un approvvigionamento elettrico sicuro con le energie rinnovabili. Il progetto si basa sugli esiti delle Prospettive energetiche 2050+ e ha come oggetto la revisione della legge sull’energia e della legge sull’approvvigionamento elettrico. Con il potenziamento della produzione indigena di energia elettrica da fonti rinnovabili e la definizione vincolante di obiettivi di espansione e di riduzione del consumo energetico si intende rafforzare la sicurezza di approvvigionamento della Svizzera, soprattutto in inverno. Il 2023 settembre 2022 il Parlamento ha adottato il progetto di legge. Le nuove normative verranno messe in vigore a partire dal 2025.

Legge sul clima e sull’innovazione

Nel giungo 2023 l’elettorato svizzero ha accettato la «legge federale sugli obiettivi in materia di protezione del clima, l’innovazione e il rafforzamento della sicurezza energetica» (legge sul clima e sull’innovazione). Tale legge delinea il quadro per la politicaclimatica svizzera e fissa gli obiettivi intermedi per la riduzione delle emissioni di gas serra entro il 2050. Le misure temporanee di promozione sostengono la sostituzione dei sistemi di riscaldamento fossili con sistemi di riscaldamento rispettosi del clima e anche la sostituzione dei sistemi di riscaldamento elettrici, che consumano tuttora molta elettricità in inverno. Ciò rafforza anche la sicurezza dell’approvvigionamento elettrico della Svizzera. Inoltre, la legge sul clima e sull’innovazione fornisce un sostegno temporaneo alle aziende che utilizzano tecnologie innovative rispettose del clima.

Energia in breve

Oggi il 28 per cento dell’energia consumata in Svizzera è prodotto da fonti rinnovabili e il 59 per cento da vettori energetici fossili. La quota della produzione indigena rappresenta il 30 per cento, quella dell’importazione il 70 per cento. La produzione indigena di elettricità è costituita per il 62 per cento da energia idroelettrica, per il 29 per cento da energia nucleare, per il 4 per cento da energia termica e per il 6 per cento da energia da diverse fonti rinnovabili. Le spese pubbliche per la ricerca energetica ammontano a 389 milioni di franchi, ogni economia domestica ha speso nel 2020 203 franchi al mese per l’energia. Il 75 per cento delle emissioni di gas serra sono legate all’energia. Mentre tra il 1990 e il 2021 il consumo complessivo di energia finale è diminuito soltanto di circa il 5 per cento, quello pro capite è sceso del 20 per cento.
© Ufficio federale di statistica

Risparmi e alternative: informazioni utili sul tema energia

Il sito internet di SvizzeraEnergia fornisce informazioni sulle energie rinnovabili e sull’efficienza energetica nei settori economia domestica, edifici, mobilità e imprese. Calcola quali sono i costi dovuti alle varie fonti di energia, oppure richiedi un consulto per scoprire misure semplici con le quali puoi risparmiare energia.

Progetto per un approvvigionamento elettrico sicuro

Il 9 giugno 2024 il Popolo ha accettato con il 68,7 % di voti favorevoli il progetto per un approvvigionamento elettrico sicuro. La legge pone le basi per un rapido aumento in Svizzera della produzione nazionale di elettricità da fonti rinnovabili (acqua, sole, vento).

Media

Comunicati stampa

Per visualizzare i comunicati stampa occorre Java Script.

Contatto

Segreteria generale
Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni DATEC

Palazzo federale nord
CH-3003 Berna

Tel.
+41 58 462 55 11

info@gs-uvek.admin.ch

Altri contatti

Stampa informazioni di contatto

Joblandkarte

Impieghi nel campo dell’ingegneria al DATEC

Scoprite la varietà degli impieghi nel campo dell’ingegneria al DATEC attraverso i 22 profili professionali!

Mappa degli impieghi

Posti vacanti e condizioni di lavoro

https://www.uvek.admin.ch/content/uvek/it/home/energie/grundsaetze-der-energiepolitik.html