Apertura del mercato dell’energia elettrica

Pali della corrente elettrica

Il Consiglio federale propone di aprire il mercato elettrico a tutti i clienti. Dal 2009 i grandi consumatori di energia elettrica (oltre 100’000 kWh/anno) possono scegliere liberamente il proprio fornitore. In futuro anche le economie domestiche e le piccole aziende dovranno avere questo diritto. L’apertura del mercato serve inoltre a rafforzare la produzione decentralizzata di elettricità. Il 3 aprile 2020 il Consiglio federale ha deciso di preparare una modifica della legge sull’approvvigionamento elettrico.  

Anche in futuro, le economie domestiche e le piccole aziende avranno il diritto di rimanere nel regime di servizio universale oppure di tornare a tale regime dopo essere passate al libero mercato. I gestori delle reti di distribuzione forniscono ai clienti con servizio universale, come standard, elettricità svizzera prodotta al 100 per cento da energie rinnovabili. Dal riassetto del mercato elettrico il Consiglio federale si attende un rafforzamento della produzione elettrica decentralizzata e con esso una migliore integrazione delle energie rinnovabili nel mercato elettrico.

Ufficio federale competente

Ufficio federale dell'energia UFE
Tema Revisione della legge federale sull’approvvigionamento elettrico

https://www.uvek.admin.ch/content/uvek/it/home/energie/oeffnung-strommarkt.html