Conferenza sulla ricostruzione dell'Ucraina

Il 4 luglio 2022 la consigliera federale Sommaruga ha partecipato a Lugano all'«Ukraine Recovery Conference», organizzata dalla Svizzera. Un obiettivo fondamentale è stato quello di progettare un quadro politico per il processo di ricostruzione. In un gruppo di lavoro della conferenza, La Consigliera federale Sommaruga è intervenuta sull'importanza dello sviluppo delle infrastrutture. Ha inoltre firmato un accordo sul clima con il ministro ucraino dell'ambiente Ruslan Strilets. 

Dal 24 febbraio 2022 l'aggressione russa all'Ucraina sta causando incommensurabili sofferenze umane. Inoltre, innumerevoli edifici, reti elettriche e condutture idriche sono stati danneggiati o completamente distrutti; linee ferroviarie, ponti e persino porti non sono più utilizzabili. Si stima che circa un terzo delle infrastrutture ucraine sia danneggiato o distrutto.

Infrastrutture efficienti sono tuttavia essenziali per un Paese. Forniscono elettricità, acqua o calore alle persone, collegano città e regioni per mezzo di rotaie o di strade e consentono il trasporto di merci. L'Ukraine Recovery Conference, organizzata dalla Svizzera a Lugano il 4 e 5 luglio 2022, rappresenta a livello internazionale l'avvio del processo di ripresa dell'Ucraina.

Le aziende private, il mondo scienifico e la società civile possono fornire in vari modi supporto al Paese devastato dalla guerra a intraprendere una ricostruzione sostenibile. Nel settore delle infrastrutture anche la Svizzera può contribuire alla ricostruzione con il know-how e le competenze delle sue imprese.

Firma dell'accordo sul clima

Il 4 luglio 2022 la consigliera federale Simonetta Sommaruga e il ministro dell'ambiente ucraino Ruslan Strilets hanno firmato un accordo sul clima. Tale accordo permette di mobilitare fondi in aggiunta alla cooperazione internazionale e consente una protezione del clima che va oltre i programmi esistenti. Viene quindi promosso uno sviluppo dell'Ucraina rispettoso del clima.

Firma dell'accordo sul clima
© KEYSTONE/EDA/Alessandro della Valle

Colloqui bilaterali

In occasione dell'Ukraine Recovery Conference di Lugano, la Consigliera federale Simonetta Sommaruga ha avuto diversi colloqui bilaterali. Con il ministro dell'ambiente ucraino ha parlato del nuovo accordo sul clima tra i due Paesi e delle enormi sfide ambientali dell'Ucraina, ad esempio per quanto riguarda l'approvvigionamento di acqua potabile della popolazione.

L'incontro bilaterale con il ministro dell'energia ucraino German Galushchenko era focalizzato sulle sfide nel campo dell'approvvigionamento energetico in Ucraina e in Europa. I colloqui bilaterali con il ministro delle infrastrutture Oleksandr Kubrakov era incentrato, tra l'altro, sugli attuali ostacoli al trasporto dei prodotti agricoli e sulle sfide a lungo termine nel settore dei trasporti.

https://www.uvek.admin.ch/content/uvek/it/home/uvek/bundesraetin-simonetta-sommaruga/anlaesse/ukraine-konferenz-lugano-2022.html