Indipendenza della radio e della televisione

L'attività delle emittenti radiotelevisive svizzere si basa sulle disposizioni della Costituzione federale, della legge sulla radiotelevisione e delle relative ordinanze. Tutte le emittenti dispongono di completa indipendenza e autonomia nella concezione dei programmi. Possono e devono criticare anche le autorità statali.

  • Le autorità della Confederazione (ad es. il Consiglio federale) non possono impartire alle emittenti nessuna direttiva in merito ai contenuti, né obbligarle a diffondere determinati contenuti.
  • Le autorità della Confederazione non possono né intervenire nel caso non approvino il resoconto fornito, né sanzionare le emittenti per errori giornalistici.
  • La Costituzione garantisce che per i ricorsi in materia di programmi il pubblico possa rivolgersi a un organo indipendente, ossia l'Autorità indipendente di ricorso in materia radiotelevisiva (AIRR).
  • Il sovvenzionamento attraverso il canone di ricezione garantisce alle radio e alle televisioni l'indipendenza da finanziatori privati.

Contatto

Segreteria generale
Dipartimento federale dell'Ambiente, dei Trasporti, dell'Energia e delle Comunicazioni DATEC

Palazzo federale nord
CH-3003 Berna

Tel.
+41 58 462 55 11

info@gs-uvek.admin.ch

Altri contatti

Stampare contatto

Ufficio federale competente

Ufficio federale delle comunicazioni UFCOM

https://www.uvek.admin.ch/content/uvek/it/home/datec/votazioni/iniziativa-no-billag/unabhaengigkeit-von-radio-und-fernsehen.html