Prospettive di traffico in Svizzera

Zukunft Mobilität Schweiz
© Fotolia/Paul Gsell

Il traffico è in constante aumento. Tuttavia, a causa delle tendenze sociali ed economiche come l’aumento del telelavoro, l’ulteriore urbanizzazione e l’invecchiamento della popolazione, il traffico sta crescendo meno fortemente della popolazione. È quanto emerge dalle Prospettive di traffico 2050 del Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (DATEC).

Prospettive di traffico 2050: Sviluppo 2017-2050
Prospettive di traffico 2050: Sviluppo 2017-2050
© ARE

La figura riassume i principali risultati delle Prospettive di traffico 2050. Importanti motori per l’aumento delle prestazioni di trasporto sono la crescita demografica e quella economica. La popolazione cresce del 21 per cento; il prodotto interno lordo (PIL) del 57 per cento. L’incremento del traffico viaggiatori è pari all’11 per cento, quindi meno rispetto alla popolazione. Il traffico merci è invece in rialzo del 31 per cento. A segnare un aumento è in particolare il trasporto con furgoni. Si viaggia meno per lavoro, ma più nel tempo libero.

Prospettive di traffico 2050: quattro scenari

Le Prospettive di traffico 2050 presentano quattro scenari che illustrano il possibile sviluppo del traffico viaggiatori e merci. Lo scenario «Base» ipotizza uno sviluppo dei trasporti orientato agli obiettivi di mobilità della Confederazione. Gli altri tre scenari rappresentano percorsi di sviluppo alternativi. Tutti gli scenari sono basati su ipotesi diverse, ad esempio per quanto concerne il momento in cui la politica adotta misure per raggiungere gli obiettivi dell’Accordo di Parigi sul clima, la velocità con cui prendono piede tecnologie rispettose dell’ambiente o ancora l’importanza che ognuno attribuisce al possesso e alla sostenibilità.

Ufficio federale competente

Ufficio federale dello sviluppo territoriale ARE
Tema Prospettive di traffico

https://www.uvek.admin.ch/vanity/uvek/futuro-mobilita