Obiettivi strategici di Skyguide

Obiettivi strategici del Consiglio federale per skyguide 2016 – 2019

1 Introduzione

1.1 Skyguide è una società anonima di economia mista non orientata al profitto che, su mandato della Confederazione e in virtù degli articoli 40a della legge federale del 21 dicembre 1948 (RS 748.0) sulla navigazione aerea (LNA) e 2 dell’or­dinanza del 18 dicembre 1995 (RS 748.132.1) concernente il servizio della sicurezza aerea (OSA), assicura il servizio della sicurezza aerea civile e militare in Svizzera. La Confederazione detiene la maggioranza del capitale e dei voti dell’im­presa.

1.2 I diritti che competono alla Confederazione in qualità di azionista sono esercitati dal Consiglio federale. Quest’ultimo riconosce la libertà decisionale del consiglio di amministrazione riguardo alla strategia e alla politica imprenditoriali. Il ruolo di azionista maggioritario della Confederazione è disgiunto, a livello istituzionale, dalla sua funzione di organo regolatore, di autorità di sorveglianza e di cliente.

1.3 Secondo l’articolo 40c LNA, il Consiglio federale stabilisce ogni quattro anni gli obiettivi strategici di Skyguide. La Confederazione si impegna così a perseguire una strategia di proprietario coerente e lungimirante. Gli obiettivi strategici riguardano Skyguide e le società del suo gruppo. Il consiglio di amministrazione è responsabile della conduzione uniforme di Skyguide e delle società del gruppo. Provvede inoltre all’attuazione e al raggiungimento degli obiettivi strategici in tutto il gruppo, riferisce al Consiglio federale in merito al loro raggiungimento e mette a disposizione le necessarie informazioni per la verifica.

2 Principali aspetti strategici

Il Consiglio federale si aspetta che Skyguide:

2.1 adempia il suo mandato in modo economico e garantendo un livello di qualità elevato. Contribuisce così ad assicurare in Svizzera un traffico aereo sicuro, puntuale e rispettoso dell’ambiente;

2.2 nel confronto europeo raggiunga uno standard di sicurezza superiore alla media e persegua una cultura di sicurezza di alto livello;

2.3 fornisca un servizio di sicurezza aerea militare che permetta alla Svizzera di tutelare in modo indipendente e illimitato la sovranità sul proprio spazio aereo e gli interessi della politica di difesa. Skyguide crea nei tempi stabiliti le condizioni necessarie per un servizio di polizia aerea operativo 24 ore su 24;

2.4 anticipi e si prepari tempestivamente ai cambiamenti strutturali prevedibili nel settore della sicurezza aerea europea, senza compromettere l’utilizza­zione sovrana dello spazio aereo o il controllo effettivo sui servizi e sulle infrastrutture della sicurezza aerea di importanza nazionale;

2.5 attui il Trattato del 2 dicembre 2010 (RS 0.748.06) concernente l’istituzione del blocco funzionale di spazio aereo «Europe Central» (Functional Air Space Block Europe Central (FABEC) ) fra la Repubblica federale di Germania, il Regno del Belgio, la Repubblica francese, il Granducato del Lussemburgo, il Regno dei Paesi Bassi e la Confederazione Svizzera in stretta collaborazione con le autorità federali competenti e tenendo conto delle esigenze pratiche e dei risultati perseguiti;

2.6 contribuisca con lo sviluppo e l’introduzione di innovazioni a rendere il settore aeronautico più efficiente, performante e sicuro;

2.7 disponga di un sistema di gestione del rischio d’impresa (Enterprise Risk Management; ERM) secondo la norma ISO 31000 e di un sistema di gestione della continuità operativa (Business Continuity Management; BCM). Skyguide informa l’azionista maggioritario sui principali rischi imprenditoriali;

2.8 persegua, nel quadro delle sue possibilità economiche, una strategia aziendale sostenibile e orientata a principi etici.

3. Obiettivi finanziari

Il Consiglio federale si aspetta che Skyguide:

3.1 presenti un risultato operativo equilibrato e aumenti l’efficienza in tutti gli ambiti d’attività;

3.2 persegua una politica tariffaria sostenibile, mirando all’autofinanziamento dei servizi di sicurezza offerti nello spazio aereo svizzero e contribuendo in particolare ad aumentare il grado di copertura dei costi dei servizi per la sicurezza di avvicinamento e di decollo negli aerodromi regionali;

3.3 miri a un indebitamento netto inferiore al doppio del EBITDA (Risultato prima della deduzione di interessi, imposte e ammortamenti (EBITDA) ), fermo restando che sono ammessi superamenti temporanei;

3.4 disponga di un’adeguata copertura assicurativa per i rischi legati alla responsabilità civile.

4. Obiettivi di politica del personale

Il Consiglio federale si aspetta che Skyguide:

4.1 persegua una politica del personale sociale e moderna e continui a svilupparla in modo innovativo nel rispetto dei diritti di partecipazione e in collaborazione con le parti sociali;

4.2 crei un clima di fiducia nel personale con il suo stile di gestione e di comunicazione;

4.3 offra una formazione professionale di base al passo coi tempi e garantisca la competitività dei suoi collaboratori sul mercato del lavoro attraverso l’ado­zione a lungo termine di misure di formazione e perfezionamento;

4.4 adotti un sistema di retribuzione all’avanguardia, basato sul rendimento economico a lungo termine dell’impresa, rispettando le disposizioni sancite nell’articolo 6a capoversi 1–5 della legge del 24 marzo 2000 (RS 172.220.1) sul personale federale e nell’ordinanza del 19 dicembre 2003 (RS 172.220.12) sulla retribuzione dei quadri.

5 Forme di cooperazione

5.1 Skyguide può aprirsi a cooperazioni nazionali e internazionali (partecipazioni, alleanze, fondazione di società e altre forme di collaborazione) a condizione che:
a. siano in linea con l’articolo 40b LNA;
b. concorrano all’adempimento del mandato legale o obbediscano a un’altra forma di strategia imprenditoriale;
c. contribuiscano a realizzare gli obiettivi strategici stabiliti dal Consiglio federale;
d. possano essere gestite in modo professionale; e
e. tengano sufficientemente conto dei rischi.
5.2 Skyguide informa per tempo l’azionista maggioritario sulle cooperazioni previste.

6 Modifiche

Poiché il contesto in cui l’azienda opera è in costante evoluzione, il Consiglio federale si riserva, se necessario, di adattare gli obiettivi strategici previa consultazione di Skyguide.

7 Informazione

7.1 Il Consiglio federale si aspetta da Skyguide che vi sia uno scambio di informazioni con i rappresentanti della Confederazione quattro volte all’anno.

7.2 Ogni anno al termine dell’esercizio commerciale, contemporaneamente e in complemento del rapporto di gestione, il consiglio di amministrazione di Skyguide informa il Consiglio federale circa il raggiungimento degli obiettivi strategici fissati.

Contatto

Segreteria generale
Dipartimento federale dell'Ambiente, dei Trasporti, dell'Energia e delle Comunicazioni DATEC

Palazzo federale nord
CH-3003 Berna

Tel.
+41 58 462 55 11

info@gs-uvek.admin.ch

Altri contatti

Stampare contatto

https://www.uvek.admin.ch/content/uvek/it/home/datec/imprese-parastatali/skyguide/obiettivi-strategici.html