Votazione sull’iniziativa popolare «A favore del servizio pubblico»


 Il 5 giugno 2016 il Popolo svizzero ha respinto l’iniziativa popolare «A favore del servizio pubblico» con il 67.6% di voti contrari. L’iniziativa chiedeva il divieto per le imprese parastatali di mirare al conseguimento di profitti nel settore delle prestazioni di base, la rinuncia a sovvenzionare trasversalmente altri settori, nonché l’emanazione di disposizioni in merito ai salari. Consiglio federale e Parlamento avevano raccomandato di respingere l’iniziativa. Con il risultato emerso dalle urne, i clienti continueranno ad avere un servizio pubblico di buona qualità, senza che le FFS, la Posta e Swisscom perdano la loro necessaria libertà imprenditoriale.

Conferenza stampa del Consiglio federale sui risultati della votazione

Risultato della votazione

Il seguente dossier, contenente documenti pubblicati in vista della votazione, non viene più aggiornato (Stato: 5 giugno 2016).

Di che cosa si tratta?

I contenuti del testo dell’iniziativa e le ragioni per cui Consiglio federale e Parlamento la respingono.

Documentazione

Approfondimenti e documenti sul servizio pubblico e sulla votazione.

Servizio pubblico

Approfondimenti e cifre sul servizio universale e sulle imprese parastatali in Svizzera.

Interviste e articoli della stampa

Interviste alla Consigliera federale Doris Leuthard e articoli sulla stampa scritta in relazione al tema in
votazione.

Contatto

Segreteria generale
Dipartimento federale dell'Ambiente, dei Trasporti, dell'Energia e delle Comunicazioni DATEC

Palazzo federale nord
CH-3003 Berna

Tel.
+41 58 462 55 11

info@gs-uvek.admin.ch

Altri contatti

Stampare contatto

https://www.uvek.admin.ch/content/uvek/it/home/datec/votazioni/votazione-servizio-pubblico.html